“Il mio migliore incubo!”