Un altra vittima all’inceneritore Torinese

 

 

 

 

 

 

 

Ancora un incidente sul lavoro nel torinese: tre operai che stavano lavorando al cantiere dell’inceneritore del Gerbido a Grugliasco (To) sono caduti da un ponteggio, da un’altezza di circa 40 metri. Uno degli operai, il 47enne Cosimo Di Muro di Canosa di Puglia, ha perso la vita attorno alle 10.30 di oggi pare a causa del cedimento del ponteggio. A precipitare con lui da 40 metri sono stati anche suo fratello di 39 anni e un giovane romeno di 24 anni, residente a Ravenna. I feriti si trovano in osservazione nel reparto grandi traumi del pronto soccorso dell’ospedale Cto.

APR news To


Categorie:Cronaca

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: