Kebab e cocaina

20120802-142820.jpg

A seguito di continue segnalazioni dei cittadini la Questura di Torino ha proceduto ad un minuzioso controllo nella gastronomia-kebab di Corso svizzera di fronte al Servizio Tossicodipendenze dell’ospedale Amedeo di Savoia.
Il controllo iginenico-sanitario faceva riscontrare pessime condizioni di pulizia e di conservazione degli alimenti, nonché confermava che quel locale era luogo di smercio di stupefacenti, visto che sotto un tavolo della cucina gli Agenti trovavano cocaina già confezionata e pronta per la vendita.
Lo smercio di droga risultava essere la fonte principale di guadagno e ben più redditizia della gastronomia considerato che il gestore aveva nel portafoglio banconote per oltre 700,00 €, mentre il guadagno medio giornaliero dell’attività commerciale era di circa 40 €.
La gastronomia è stata sequestrata e il gestore di origine egiziana, arrestato per i reati previsti in materia stupefacenti.
Per quel locale non è la prima volta, il Questore di Torino nel mese di marzo aveva sospeso l’attività per quindici giorni sempre a seguito di problemi relativi alla vendita di droga.
APR news
F PdiS QdiTo



Categorie:Cronaca

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: