La Turchia chiude le scuole lungo il confine con la Siria

Le autorita’ locali hanno deciso di chiudere le scuole e di lasciare a casa gli studenti oggi nella cittadina turca di Ceylanpinar, lungo il confine con la Siria, a causa degli scontri fra forze governative e ribelli sunniti dall’altra parte della frontiera e del rischio di proiettili vaganti, riferisce la stampa di Ankara. A Ceylanpinar giunge il suono dei colpi di artiglieria e dei violenti scontri in corso nella zona di al-Hasakah, dalla parte siriana del confine. Le autorita’ hanno avvertito gli abitanti di Ceylanpinar di non avvicinarsi al confine. Il 3 ottobre scorso un colpo di mortaio sparato dal territorio siriano era caduto nella cittadina turca di Akcakale uccidendo cinque persone e innescando una nuova spirale di tensione fra Turchia e Siria. Secondo il capo delle forze Usa in Europa generale Mark Hertling non e’ chiaro tuttavia chi sia all’origine dei colpi di mortaio caduti in territorio turco nelle ultime settimane. ”Non siamo sicuri se vengono dall’esercito siriano, dai ribelli che vogliono coinvolgere la Turchia o dal Pkk”, il gruppo armato separatista curdo, ha affermato. Il governo turco da allora ha ammassato truppe e blindati lungo il confine.

Apr news

F ansa



Categorie:Esteri

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: