In 12 mesi 88 giornalisti uccisi

20121218-201153.jpg

Il 2012 si conferma essere l’anno piu’ drammatico per i giornalisti impegnati in zone di conflitto: 88 i morti, la gran parte dei quali in Siria, Somalia e Pakistan. Lo denuncia Reporter senza frontiere, precisando che si tratta del bilancio di vittime piu’ alto dal primo bilancio annuale, stilato nel 1995. La Siria e’ un vero e proprio “cimitero” dell’informazione, con 17 giornalisti e 44 cittadini-cronisti uccisi (su 47 in totale). Somalia e Pakistan seguono al 2/o e 3/o posto.

Apr news
F ansa



Categorie:Cronaca

Tag:, , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: