Eni chiude attività in Nigeria

20130323-165309.jpg

Disposta la chiusura di tutte le attività onshore della Swamp Area, in Nigeria, comunica Eni sul sito. “La decisione è stata presa a causa dell’intensificarsi dei fenomeni di bunkering, ossia del sabotaggio degli oleodotti con relativo trafugamento del greggio”.
Eni sospende attività onshore on Nigeria
Negli ultimi tempi, sottolinea Eni, il bunkering “ha raggiunto livelli non piu’ sostenibili sia da un punto di vista dell’incolumita’ delle persone sia per i danni che tale attivita’ sta arrecando all’ambiente”.
“La sostenibilita’ – si legge nella nota – e’ per Eni una priorita’ in Nigeria, come in tutti i paesi in cui opera. Da sempre Eni promuove e realizza nel paese numerosi interventi in campo sociale e ambientale in collaborazione con le autorita’ nazionali e locali”.
Il gruppo e’ presente nel paese africano da oltre 50 anni con una produzione equity, nel 2012, di 154 mila barili di olio equivalente al giorno. La produzione operata da Eni nella Swamp Area e’ di 35/40 mila barili di olio equivalente al giorno (7/8 mila barili in quota Eni) e recentemente le perdite attribuibili al bunkering hanno raggiunto punte del 60%.

APR news
Ph web
F rnews



Categorie:Cronaca

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: