Siria: Rapiti operatori tedeschi

Siria © ph Andreja Restek

Tre operatori umanitari tedeschi sono scomparsi in Siria da 45 giorni. Probabilmente sono stati rapiti, ha dichiarato il loro datore di lavoro. Bernd Blechschmidt, Ziad Nouri e Simon S., il cui cognome non è stato fornito, lavorano per l’associazione Gruenhelme eV e sono stati rapiti da persone sconosciute dalla città di Harem nel distretto di Idlib il 14 maggio scorso. L’associazione Gruenhelme eV, per cui lavorano i tre operatori rapiti è specializzata nella ricostruzione di scuole e strutture mediche in regioni di crisi.Il fondatore del gruppo, Rupert Neudeck, ha riferito che un quarto membro del personale è riuscito ad evitare la cattura ed è al sicuro. Il rapimento è stato tenuto segreto per più di un mese in modo da non mettere a repentaglio la sicurezza degli uomini, ma tutti gli sforzi per determinare da chi sono detenuti non hanno avuto successo. “Siamo totalmente al buio,” ha detto Neudeck a Associated Press in un’intervista telefonica. “Se i rapitori avessero voluto un riscatto ci saremmo aspettati di essere contattati da ora.” Il sito tedesco Spiegel Online ha riportato che il gruppo di aiuto ha lavorato nel nord della Siria da settembre 2012. La regione ha visto aspri combattimenti tra le truppe governative e i ribelli stati che cercano di rovesciare il regime del presidente Bashar Assad. Il ministero degli Esteri tedesco per il momento non ha commentato la notizia.

APR news

F AP, abcnews



Categorie:Cronaca, Esteri, Politica

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: