Turkmenistan: Caccia alle donne, regna la follia maschilista

 etiopia

Il governo del Turkmenistan ha aperto la  ” caccia ” alle donne che saranno trovate fuori casa alla sera, indipendentemente dal fatto se saranno accompagnate dai loro mariti o da sole.  Le donne che si trovano alla sera tardi in strada o in ristoranti rischiano di essere arrestate dalla polizia e sottoposte a diverse analisi, come quelle sulle malattie veneree o per la presenza dei stupefacenti nel corpo.  Un gruppo di uomini in abiti civili catturano le donne per portarle alla stazione di polizia, è uno scenario che si ripete in tutto il paese. I rappresentanti delle forze dell’ordine giustificano questa caccia alle donne dicendo che queste misure servono a combattere la prostituzione.  Girano le voci di una proposta di legge che proibirebbe alle donne in Turkmenistan di guidare le auto.  Su questo argomento sono stati svolti già alcuni sondaggi: il 35% degli intervistati in Kirzighistan vieterebbe alle donne l’utilizzo dell’auto, contro il 27 % in Tagikistan, il 10% in Kazakistan e l’8% in Azerbaijan. È un fatto gravissimo che nel 21° secolo la società dell’uomo stia arretrando dal punto di vista dei diritti civili.  Anche al tempo del precedente presidente Saparmurat Nijaz, ci sono stati alcuni divieti come portare la barba, i denti doro, i giochi del circo, la danza e ivideo.  Senza dubbio questa è una caratteristica dei regimi totalitari, le autorità credono di avere il diritto di intervenire in tutti gli aspetti della vita sociale. Ricorda molto il regime talebano dell’Afghanistan.

APR news

fkli

Annunci


Categorie:Cronaca, Politica

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: