Italy: Torino, usura e gioco d’azzardo

Arresto

I carabinieri della Compagnia di Chieri (TO) hanno sgominato un banda specializzata in prestiti a tassi usurari a imprenditori in difficoltà finanziarie e giocatori d’azzardo del Casinò di Saint Vincent (AO). Tre italiani sono stati fermati: padre e figlio sono stati arrestati e un terzo complice è stato denunciato a piede libero. Il gruppo operava tra il Piemonte e la Valle d’Aosta. Le indagini sono partite dopo la denuncia di un imprenditore della provincia di Torino. La banda operava soprattutto davanti al Casinò di Saint Vincent dove avvicinava i potenziali clienti e offriva loro un immediato aiuto economico. Avevano creato uno “sportello bancario ad hoc” che offriva prestiti a tassi d’interesse non agevolati a giocatori d’azzardo “malati e indebitati”. 20 le vittime accertate, ma il numero è destinato a salire. I carabinieri hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a Vincenzo De Chiara, 67 anni, e al figlio Alessandro, 29 anni, residente ad Acqui Terme (Al). R.M., 71 anni, residente in provincia di Alessandria. Sono accusati, a vari titoli, di usura e riciclaggio. Gli indagati hanno erogato denaro con tassi usurari a vari soggetti, procedendo come prestito personale, con un tasso usuraio del 20% , oppure come nei confronti di molti giocatori del Casinò di Saint Vincent, richiedendo sempre la restituzione del denaro in forma maggiorata, con un tasso di interessi pari al 10%, non calcolato però su base annuale ma settimanale. Gli indagati chiedevano a garanzia della restituzione del denaro assegni per un importo comprensivo degli interessi pattuiti. In molti casi, si è accertato che tali assegni venivano incassati da una terza persona, R.M., 71 anni, residente in provincia di Alessandria, che è stata considerata membro attivo del gruppo. E’ stata creata dagli indagati una vera e propria “finanziaria” dove il Vincenzo De Chiara risulta essere la “mente” e il figlio Alessandro il braccio operativo. Era Alessandro colui che consegnava il denaro ai clienti e che ogni giorno era disposizione nei pressi del Casinò per “servire” i clienti. Entrambi, però hanno contatti telefonici con i clienti. R.M. è colui che cambia e “pulisce” gli assegni ricevuti dai clienti in banca o in posta.

Apr news

f. Comando Prov. di To

Annunci


Categorie:Cronaca

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: