GB: crisi diplomatica con la Corea del Nord, colpa di un parrucchiere

20140418-094953.jpg

La Corea del Nord si sente punta nel vivo del suo orgoglio nazionale. Dopo che un barbiere di Londra ha osato deridere Kim Jong-un, con una pubblicità esposta nel suo negozio in cui si prendeva gioco del taglio di capelli che distingue il giovane leader in tutto il mondo, il regime di Pyongyang è passato all’azione: la sua ambasciata nella capitale britannica ha scritto una minacciosa lettera di protesta al Foreign Office, invocando una “azione necessaria per fermare la provocazione”.
Insomma quel cartello deve sparire perché è “irrispettoso” della nazione asiatica: non a caso quel tipo di acconciatura è un tratto distintivo di tutti i membri della dinastia Kim, introdotto dal capostipite, Kim Il-sung. E’ questo è solo l’ultimo atto di una diatriba che sembrava uno scherzo e invece si è trasformata in un caso diplomatico internazionale. Tutto è cominciato dalla pubblicità in cui si vede Kim Jong-un sorridente, col suo inconfondibile taglio rasato ai lati per dare risalto al ciuffo sparato in alto, e la scritta: “Bad hair day?” (Giornata nera?), un gioco di parole in inglese per quei giorni in cui nemmeno l’acconciatura (hair) è presentabile. Si offriva quindi ai clienti che vogliono rifarsi un look uno sconto del 15%.

Apr news
Fansa

Annunci


Categorie:Esteri, Inchieste Varie

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: