Precipita l’aereo del coro dell’Armata Rossa

c0hvsm3xeaabrk9

Il Tu-154 era scomparso dai radar 20 minuti dopo il decollo da Sochi ed era diretto in Siria, a Latakia. Si ipotizzano un guasto o errore umano, di certo le condizioni meteo erano ottimali. Putin ha ordinato un’inchiesta.

La lista dei nomi degli 84 passeggeri, tra cui 64 musicisti del famoso Coro dell’Armata Rossa, è stata pubblicata sul sito del Ministero della Difesa russo.

Tra i passeggeri c’erano anche 8 militari, 9 giornalisti, il responsabile del dipartimento culturale del ministero della Difesa Anton Gubankov e Elizaveta Glinka, responsabile di un’associazione di beneficenza che si trovava sull’aereo per accompagnare un carico di medicinali destinato a un ospedale siriano.

L’Aleksandrov Ensemble, secondo alcuni media russi, doveva tenere un concerto di Natale ad Aleppo.

Secondo Mosca non ci sono sopravvissuti.

Apr news

fag,pharchivoweb

Annunci


Categorie:Cronaca, Esteri, Politica

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: