Uccisa perché partorisce una figlia

Afghanistan: Uccisa perché partorisce una figlia
Era colpevole e per questo è stata strangolata  dal marito e dalla suocera, il motivo della sua colpevolezza era di aver partorito una bambina, la sua terza figlia femmina.
L’uomo l’aveva più volte ‘avvertita’ che voleva a tutti i costi un primogenito maschio.
Per questo motivo una donna di 30 anni, Storay, e’ stata uccisa in un remoto villaggio della provincia di Kunduz, nell’Afghanistan settentrionale.
La storia di Storay torna a mettere in luce i tanti episodi di abusi di cui sono spesso vittime le donne afghane, in particolare quelle che abitano nei villaggi e nelle zone rurali.

APR news

fonte agenzia Dpa



Categorie:Cronaca, Inchieste Varie

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: