Rimpatriati 9 rifugiati politici nordcoreani

Il governo cinese ha deciso che saranno rimpatriati dalla Cina 9 rifugiati politici nordcoreani, nonostante le pressioni della comunità internazionale e della Corea del Sud. Sono stati inutili appelli dei centinaia di avvocati per i diritti umani, attivisti e manifestanti scesi in piazza nel tentativo di ricordare che una volta rimpatriati saranno etichettati come “traditori” e condannati alla reclusione nei campi di lavoro dove verrano sottoposti a punizioni fisiche e lavori forzati .
I fuggitivi, secondo il parere della Cina, sono a tutti gli effetti immigrati illegali che vanno catturati, detenuti e rimpatriati.
“Come principale benefattore della Corea del Nord, Pechino ha offerto sostegno finanziario e incrementato gli scambi commerciali con il Paese per prevenire un collasso che innescherebbe inevitabilmente un flusso migratorio verso la Cina”
APR news To


Categorie:Cronaca, Inchieste Varie, Politica

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: