Arrestato un funzionario della Pubblica Sicurezza cinese “Era una spia americana”

Le autorità cinesi hanno arrestato un funzionario del ministero della Sicurezza di Pechino in quanto sospettato di spionaggio verso gli Stati Uniti, un caso che entrambi i Paesi hanno taciuto per diversi mesi per evitare una nuova crisi nelle già difficili relazioni bilaterali.

Il funzionario, di cui si ignora per il momento il nome, è stato arrestato e detenuto all’inizio di quest’anno con l’accusa di avere per molti anni passato informazioni agli Stati Uniti sulle attività cinesi di spionaggio all’estero, hanno rivelato a Reuters tre diverse fonti che hanno conoscenza diretta della vicenda. Lavorava nell’ufficio del viceministro per la Sicurezza.
Il doppiogiochista avrebbe fornito “intelligence politica, economica e strategica”, ha detto una delle fonti, anche se non è chiaro a quale livello di informazioni avesse accesso.

 APR news To
fonte p.r.


Categorie:Esteri

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: