Siria: mancano le prove sull’uso delle armi chimiche

20121224-172859

La Commissione Onu d’inchiesta sui crimini di guerra in Siria “non ha prove conclusive in grado di determinare l’uso delle armi chimiche, né dall’una né dall’altra parte”. Lo ha si legge in una nota resa pubblica a Ginevra, all’indomani delle dichiarazioni del magistrato Carla Del Ponte, membro della Commissione.

“La Commissione – si legge nel testo – desidera chiarire di non aver trovato prove conclusive sull’uso di armi chimiche nel conflitto siriano né dall’una né dall’altra parte”. Quindi, continua il testo, “la commissione non è al momento nella posizione di fare ulteriori valutazioni sulle accuse avanzate”. Il presidente della Commissione, Paulo Sergio Pinheiro, “ricorda che l’uso di armi chimiche è proibito in ogni caso dalle leggi internazionali per i diritti umani”. La Commissione “sta investigando su tutte le accuse di violazioni in Siria e renderà note le proprie conclusioni nel Consiglio del 3 giugno”. Ieri, Carla Del Ponte aveva affermato che ci sono testimonianze “solo” sul possibile uso di armi chimiche nel conflitto da parte dei ribelli siriani, in particolare il gas Sarin.

APR news

F ansa, onu Hrw, phweb



Categorie:Esteri, Politica

Tag:, , , , ,

1 reply

Trackbacks

  1. Siria: mancano le prove sull’uso delle armi chimiche | Ambulanza dal cuore forte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: