Julian Assange resta all’interno dell’ambasciata dell’Ecuador

20130618-204530.jpg

Non sembra essere destinato ad un finale veloce il caso di Julian Assange e del suo asilo politico all’interno dell’ambasciata dell’Ecuador. L’attivista di Wikileaks ha infatti comunicato che, per quanto lo riguarda, crede di poter resistere per altri 5 anni all’interno dell’edificio londinese che ospita i diplomatici di Quito e sembra che anche il governo ecuadoregno non sia intenzionato a cedere alcunché alle autorità britanniche che vorrebbero Assange sotto la loro custodia per procedere all’estradizione verso la Svezia.
Le parole del mediattivista sono arrivate oggi a seguito dell’incontro svoltosi ieri a Londra tra il ministro degli esteri locale, William Hague e il delegato dell’Ecuador Ricardo Patino. Il ministro di Quito ha tenuto duro sulla sua posizione ed ha riferito che, a suo parere, la situazione di Assange è completamente ingiusta.
Domani la ricorrenza dell’ingresso dell’uomo all’interno dell’ambasciata ecuadoregna, avvenuto il 19 giugno 2012, mentre Scotland Yard cercava l’attivista accusato di violenza sessuale dalle autorità di Stoccolma e malvisto dagli Stati Uniti per il materiale segreto relativo al governo pubblicato sul web ai tempi di Wikileaks.

APR news
F diretta news , ph web



Categorie:Esteri, Inchieste Varie, Politica

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: