Sequestri di persona, una fonte di guadagno per Al-Qaeda

E’ l’attività criminale che probabilmente più di tutte garantisce all’organizzazione una cospicua rendita in tempi relativamente brevi: quella dei sequestri di persona. Si stima che dal 2003 a oggi, per esempio, AQIM (Al-Qaeda nel Maghreb islamico) abbia guadagnato centinaia di milioni di dollari dal pagamento dei riscatti per il rilascio di cittadini occidentali rapiti.  Il profitto che AQIM trae dall’attività di sequestri di persona è enorme, se si pensa che una persona viene “venduta” ad AQIM da parte di criminali locali per circa 5.000 dollari di media, a fronte di richieste di riscatti per milioni di euro. Nella maggior parte dei casi, gli ostaggi – spesso turisti, giornalisti, operatori di organizzazioni non governative o impiegati di multinazionali – spesso sono individuati in base all’attitudine o meno del paese di provenienza a scendere a compromessi tramite il pagamento dei riscatti.  Se da un lato, infatti, è stato fatto notare come la tendenza a sequestrare cittadini spagnoli o francesi sia dovuta anche a motivazioni di carattere politico e ideologico, non si può ignorare che i paesi in questione, assieme ad altri come l’Italia, l’Austria e la Germania, abbiano dimostrato un’attitudine al negoziato maggiore rispetto ad altri.  Laddove vi siano governi tradizionalmente integerrimi nel rifiuto al negoziato e al pagamento di riscatti – e, nonostante alcuni di questi, come gli Stati Uniti e Israele, siano tra i maggiori nemici del radicalismo islamico – è statisticamente difficile, oppure percentualmente molto meno, vengano sequestrati loro cittadini. Ciò è a conferma del pragmatismo di AQIM e del reale scopo dei rapimenti, vale a dire l’ottenimento di denaro.

APR news

f a.e.i.phweb



Categorie:Cronaca, Esteri, Politica

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: