Austria: Stazione di Vienna gremita di rifugiati

refugee Austria, Ph © Andreja Restek

refugee Austria, Ph © Andreja Restek

La stazione centrale di Vienna è satura, ieri sono stati venduti circa 3.000 biglietti per la Germania, destinazione a cui mirano tutti, anche chi non ha né parenti né amici che li aspettino.

Migliaia di persone formano una lunghissima coda per acquistare i biglietti, che aumenta man mano ne arrivano altre dalla frontiera. Molti volontari offrono il loro aiuto, dal cibo alle informazioni sulle procedure per richiedere asilo in Austria, ma soprattutto li avvertono di evitare i trafficanti disposti a portarli in Germania per cifre altissime.

L’umanità che affolla la stazione è varia, diverse etnie, diversi ceti sociali e diverse religioni.

Ad esempio, seduti in un angolo ci sono tre ragazzi afgani arrivati a Vienna a piedi, senza mai prendere un mezzo di trasporto: hanno camminato per cinque mesi ininterrottamente attraverso Afganistan, Pakistan, Iran, Turchia, Bulgaria (dove sono stati rimandati al confine turco), Serbia, Ungheria e Austria. Tutti hanno dovuto lasciare le famiglie in Afganistan, uno di loro racconta che laggiù ha la moglie e tre figli, di uno, due e tre anni.

L’Europa in questo momento ha davanti a sé una notevole sfida.

Apr news

f A.R e C.M

Annunci


Categorie:Esteri, Politica

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: