Maxi furto di rame

 

 

 

 

 

I Carabinieri del Comando Provinciale di Asti, in collaborazione con il RIS di Parma, hanno arrestato un pregiudicato di origine albanese responsabile con altri tre complici, di un maxi furto di rame che veniva sistematicamente asportato dai locali di una clinica dismessa sita nel centro di Asti.
L’oro rosso veniva ottenuto rimuovendo chilometri di cavi degli impianti elettrici della struttura, che ha subito gravi danni valutati in oltre 300 mila euro.
Le indagini, anche grazie ai dna raccolti sulla scena del crimine, hanno permesso di individuare l’albanese e i suoi complici, nonché le ditte dove il rame veniva venduto e fuso, pronto per nuove lavorazioni.

APR news To

C.P.diAt

 



Categorie:Cronaca

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: