Syria, Iraq: Isis decapita il giornalista J. Foley e minaccia Steven J. Sotloff

10603308_492647517536916_6683826760316865030_n

 

Gli jihadisti dello Stato Islmaico che hanno deciso di ricattare Barack Obama uccidendo alcuni ostaggi Usa nelle loro mani. Oggi hanno diffuso un video, dal titolo “messaggio all’America”, in cui hanno decapitato il giornalista James Foley, 40enne freelance di Boston rapito nel gennaio del 2013 in Siria. Nelle immagini si vede Foley in ginocchio con una tuta arancione, come quella indossata dai prigionieri di Guantanao con alle spalle un uomo vestito di nero. Poco dopo – pochi i frammenti diffusi al momento – si vede il corpo di Foley con la testa insanguinata poggiata in grembo. Prima delle immagini della decapitazione si leggono delle scritte in arabo ed inglese spiegare che questa e’ la prima risposta promessa a Barack Obama per i raid aerei degli ultimi giorni contro Is.

Dopo il guerrigliero al suo fianco, avverte che anche un secondo americano e’ nelle loro mani. Presentato come Steven Joel Sotloff, corrispondente di Time, disperso dall’agosto del 2013 in Syria, e’ indicato come la prossima vittima: “Dipende dalle prossime decisioni di Obama”.

Apr news

Annunci


Categorie:Cronaca, Esteri, Politica

Tag:, , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: