Sud Sudan: bambine stuprate e bruciate vive

South_Sudan-CIA_WFB_Map copia

Soldati dell’esercito del Sudan del Sud hanno stuprato e bruciato vive bambine nelle loro case: è quanto emerge da un rapporto della missione Onu nel Paese, nel quale si denunciano “diffusi abusi dei diritti umani”. Il rapporto è basato su testimonianze di 115 tra vittime e testimoni.

”Alcune delle denunce più orribili documentate dai funzionari dei diritti umani dell’Unmiss riguardano il rapimento e l’abuso sessuale di donne e ragazze, alcune delle quali sono state bruciate vive nelle loro dimore”.

Gli orrori sono avvenuti nello stato settentrionale di Unity, dove l’esercito, nell’aprile scorso, ha lanciato un’offensiva contro i ribelli. “Sopravvissuti a questi attacchi hanno raccontato che l’esercito e le milizie alleate di Mayom hanno preso di mira la popolazione locale, uccidendo civili, distruggendo villaggi e costringendo oltre 100mila persone alla fuga”, ha denunciato l’Onu.

Apr news

f ag , onu

Annunci


Categorie:Cronaca, Esteri

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: