Ungheria: sindaco vieta il velo, le moschee e l’essere gay

122516296-669a5e76-eff4-4d0c-ae35-ed69e982e8ef

Laszlo Toroczkai è il sindaco di un piccolo paesino ungherese di 1.800 anime al confine con la Serbia che con un’ordinanza ha bandito il velo islamico, la costruzione di moschee e i gay. Laszlo è un noto estremista e fa parte della direzione nazionale del partito ultranazionalista Jobbik. “Qui siamo tutti bianchi, europei e cristiani, non vogliamo immigrati e omosessuali”, ha detto alla Bbc britannica. Il partito Jobbik, secondo nei sondaggi, punta a prendere il posto del premier Viktor Orban alle elezioni del 2018.

In Italia la situazione non è migliore se si ascoltano le parole di Salvini, leader della Lega Nord, che in un’intervista dichiara “Serve la pulizia di massa, quartiere per quartiere, ci vuole una pulizia di massa anche in Italia» parlando di immigrazione.

schermata-2017-02-18-alle-20-39-15

Apr news

fag,pgweb

Annunci


Categorie:Cronaca, Esteri, Politica

Tag:, , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: