La follia continua e il mondo rischia la terza guerra mondiale

PH © Andreja restek / APR NEWS
Aleppo, Syria

Dopo i bombardamenti in Siria questa settimana, oggi tocca alla Nord Corea. Trump, che fino a ieri aveva perso molti consensi dei propri elettori, sta nuovamente guadagnando consensi, soprattutto dalla supremazia bianca che sta lodando e attentamente osservando le sue azioni militari, giudicandole positive. L’Europa, che la settimana scorsa è stata “attaccata” dagli Usa con la minaccia di dazi economici sui prodotti provenienti dal vecchio continente, sta dando il suo appoggio incondizionato alle ultime azioni militari degli USA, parlando di un forte asse transoceanico e di una collaborazione “positiva”.

Si potrebbe dire che il dado è tratto e lo zerbino è steso.

Gli Stati Uniti hanno colpito la Siria con il lancio di 59 missili Tomahawk per vendicare l’attacco chimico di Idlib, il cui autore rimane ancora da accertare, che ha provocato la morte di oltre 80 civili. Ricordiamo che in passato si sono fatti molti errori e bombardati Paesi basandosi su prove rivelatesi poi false. L’attacco ha suscitato le ire della Russia e ha provocato l’interruzione del dialogo tra i due Paesi. Ma tutto questo non è bastato al neoeletto Presidente Trump.

Oggi una flotta di navi al comando della portaerei americana Carl Vinson si sta muovendo verso la penisola coreana, nel Pacifico occidentale. “La principale minaccia nella regione continua a essere la Corea del Nord, a causa della suo irresponsabile e destabilizzante programma nucleare” ha spiegato un portavoce del Pentagono.

Il Consiglio per la sicurezza nazionale Usa ha presentato a Donald Trump le proprie opzioni per rispondere al programma nucleare della Corea del Nord, tra cui il posizionamento di testate nucleari in territorio sudcoreano o l’assassinio del dittatore Kim Jong-Un, come riporta l’emittente NBC News. Un forte rischio di una terza guerra mondiale, visto gli attori in ballo, è alle porte.

Sembra che la storia si stia ripetendo e speriamo che almeno qualcuno di loro l’abbia studiata per non ricadere negli stessi errori del passato.

Apr news

fag

Annunci


Categorie:Cronaca, Esteri, Personaggi, Politica

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: