Libia: Isis, giustiziata per stregoneria

Schermata 2015-12-15 alle 14.41.13

Due persone sono state giustiziate da miliziani dell’Isis a Sirte, la città che i jihadisti controllano dalla fine di febbraio scorso. Le vittime erano una donna di nazionalità marocchina, condannata a morte per ‘stregoneria e magia nera’ e decapitata sulla pubblica piazza e un uomo palestinese fucilato con l’accusa di essere una spia. Tutto si è svolto in piazza sotto gli occhi di cittadini costretti a partecipare al macabro rito. Secondo un rapporto delle Nazioni Unite pubblicato nel mese di dicembre, IS ha tra i 2.000 ei 3.000 combattenti in Libia, di cui 1.500 a Sirte.

Apr news

fag,pharchivio

Annunci


Categorie:Cronaca, Esteri, Politica

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: