Russia – Italia: cooperazione nella lotta al terrorismo in Siria e Libia

ph © Andreja Restek

ph © Andreja Restek

Membri della Camera alta della Duma e la commissione interparlamentare italiana hanno firmato ierii un accordo congiunto sulla cooperazione volta a risolvere problemi importanti, come quello relativo alla lotta contro il terrorismo, lo ha riportato Alexander Zhukov, Primo Vice Presidente della Duma.

“Abbiamo firmato un comunicato congiunto, che sottolinea la necessità di una lotta comune contro il terrorismo, per creare una vasta coalizione internazionale nella lotta contro la minaccia terroristica principale – lo Stato islamico”, ha detto oggi Zhukov ai giornalisti dopo la riunione tenutasi dai parlamentari russi e italiani presso la Commissione interparlamentare a Mosca.

Nel documento si sottolinea la necessità di trovare una soluzione politica alla crisi in Siria e in Libia.

Il comunicato congiunto prevede la cooperazione in materia di questioni migratorie e problemi di migrazione che devono essere affrontati non solo nell’aiutare i migranti, ma soprattutto per sradicare le cause che hanno provocato le migrazioni di massa come ora avviene in Europa.

La Commissione ha discusso, inoltre, la cooperazione nel settore del turismo e nella sfera culturale, nonché la cooperazione interparlamentare tra i due Paesi.

Apr news

f interfax

Annunci


Categorie:Esteri, Politica

Tag:, , , , , , ,

2 replies

  1. Interessante. Possiamo pubblicare a vicenda i rispettivi link? http://www.notiziarioestero.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: